Il nuovo Smash Bros e le sue innovazioni

Sakurai afferma che l’introduzione della versione portatile della famosa serie picchiaduro di Nintendo è necessaria per innovare il brand.

“ Terminato lo sviluppo di Kid Icarus:Uprising, Iwata mi propose di sviluppare una nuova versione di Smash Bros, mi chiese quale sarebbe stata la piattaforma perfetta per ospitarla. Ormai siamo arrivati ad un punto in cui la serie non può più evolversi, ci siamo quindi chiesti se una versione portatile avrebbe potuto portare una ventata d’aria fresca. In passato, abbiamo incrementato il numero di personaggi e di arene, ma questa volta non sarebbe stato abbastanza.”

“Avevamo deciso di sviluppare la sola versione 3DS del titolo, ma ci siamo accorti che c’erano troppe limitazioni. Mi riferisco al fatto che, molti trovano difficoltoso giocare ad un titolo come Smash Bros su uno schermo piccolo. Dunque, anche se non è semplice sviluppare due versione del gioco simultaneamente, abbiamo deciso di adattare il gioco a tutte e due le piattaforme di casa Nintendo.”

“Anche se i personaggi saranno gli stessi nelle due versioni, gli scenari saranno completamente differenti. Nella versione 3DS, gli scenari saranno basati sui giochi rilasciati sulle console portatili, mentre su Wii U, gli scenari saranno basati sui giochi rilasciati per le home console.”

Insomma, Sakurai è convinto che per innovare la serie c’era bisogno di trovare una nuova piattaforma, a dir la verità l’idea mi piace, le differenze tra le due versioni paiono abbastanza marcate, perchè come sappiamo gli scenari giocano un ruolo importante in Smash Bros.

Ovviamente non vediamo l’ora di mettere le mani sul gioco, in tutte e due le versioni.

Fonte