Il secondo viaggio nel passato di Link è a 60 fotogrammi al secondo

Veniamo a conoscenza, da un intervista riportata sul prossimo numero di Edge, che, il nuovo capitolo della saga di Zelda,  The Legend Of Zelda:A Link To The Past 2 potrà vantare 60 fotogrammi al secondo, anche con 3d attivo.

Il personaggio intervistato (di cui è ignota l’identità) afferma che più il framerate è alto, più di conseguenza è stabile l’effetto tridimensionale, specificando inoltre che, i giocatori che non gradiscono l’effetto 3d del 3DS, potranno comunque portare a termine il gioco senza dover attivare tale feature, dato che nessun enigma ritiene questo elemento come essenziale ai fini della sua risoluzione.

Intanto colgo l’occasione per rivedere il magnifico trailer di lancio del gioco.

E dovreste farlo anche voi, sprizzando arcobaleni dagli occhi, sempre che non desideriate una maledizione inflitta direttamente dal grande Shigeru “Dio” Miyamoto.

Trailer