Nintendo Switch: Sognando il Teraflop

sviluppo di Nintendo Switch Nintendo Switch retrocompatibilità Wii U 3DS porting secondo schermo Emily Rogers puntatore IR touchscreen add-on accessori

Oramai sappiamo che quando un rumor inizia ad avere una certa credibilità finisce su Eurogamer. Dopo aver annunciato con accuratezza le caratteristiche di PS4 Pro, i numeri di Scorpio ed altre informazioni simili, è il turno del Nintendo Switch. Già in luglio si era parlato del chipset in uso: un Tegra X1, già utilizzato all’interno del Nvidia Shield TV e del Google Pixel C. Si era parlato però anche di personalizzazioni da parte di Nvidia e di caratteristiche diverse da quelle dei modelli già in commercio. Eurogamer ci viene a parlare delle frequenze operative dei componenti, che sono molto più basse di quello che ci si poteva aspettare. Viene ribadito uno dei concetti cardine della funzionalità dello Switch: quando è collegato nella sua dock, lavora a frequenze maggiorate. Partiamo con l’analizzare le rivelazioni e confrontarle con le console uscenti di Nintendo.

Il processore è composto da 4 core ARM A57. Si tratta di un processore ideato da ARM ed ha una struttura Out of Order, superscalare ed è un processore a 64 bit. Era il periodo che vedeva molto di moda le configurazioni che combinavano processori a basso consumo e prestazioni con altri ad alte prestazioni e consumo. L’A57 fa parte di quelli ad alte prestazioni. È tecnologia del 2015 ma è ancora relativamente moderna essendo i primi processori dove ARM ha introdotto la capacità dei 64bit. Questo processore può operare fino a 2Ghz di frequenza. Stando alle fonti di Eurogamer, la frequenza alla quale opererà nello Switch è pari a 1020 Mhz sia da portatile che quando messa nel dock.

Vi ricordate quando vi avevo parlato di compromessi nella parte mobile? Ecco…. ora li abbiamo quantificati.

Abbiamo quindi il processore che lavora a metà della sua frequenza massima di mercato. Il New3DS aveva un quad core da 800Mhz ARM11. Ad un primo sguardo potrebbe sembrare di non aver fatto un grande salto, ma il divario tecnologico tra i due è notevole. L’architettura ARM11 è in grado di effettuare intorno ad 1DMIPS/Mhz, quella dell’A57 intorno ai 4,6DMIPS/Mhz. Sono numeri che indicano il quantitativo di operazioni che si riescono ad effettuare in un secondo per singolo megahertz. Insomma, vi faccio io i calcoli normalizzati: se la CPU del New 3DS è a potenza “1”, quella dello Switch è “6”. Il confronto con la CPU del Wii U è un po’ più complicato in quanto si devono andare a guardare numerosi aspetti difficili da mettere a confronto. Per virtù di essere più moderni e più improntati al parallelismo, dovrebbero superare i core del Wii U senza grossi problemi. Tra l’altro in questo caso passiamo da 3 core a 4, quindi il beneficio sarà tangibile, è solo difficile quantificarlo con esattezza.

Per quel che concerne la scheda grafica, abbiamo la base che è un Tegra X1, quindi abbiamo 256 unità di calcolo CUDA. Il dubbio è sempre stato la frequenza di lavoro. La potenza di calcolo in FP32 si calcola moltiplicando il numero di unità di calcolo per la frequenza per due. In modalità docked la scheda grafica opererà a 768Mhz. In modalità portatile questa frequenza calerà fino a 307.2Mhz. Quando la console sarà in configurazione fissa sarà 2,5 volte più potente.  Però ora tiriamo fuori i Teraflops che ci piacciono tanto. Parliamo di 393 Gflops in modalità fissa e 157Gflops in modalità portatile. Tanto? Poco?

Il 3DS, sia New che Old, ha 4,8GFlops. Switch quindi in modalità portatile offre 32 volte la potenza computazionale del 3DS. In modalità fissa siamo invece a 81 volte la potenza. Considerando che Switch sarà l’erede anche del 3DS, il salto sarà notevole. Però confrontando questi valori con quelli del Wii U si rimane un po’ interdetti. La scheda grafica del Wii U riesce a spingere 352 GFlops. Lo Switch fisso è solo quindi l’11% più veloce della vecchia console casalinga. In modalità portatile invece genera il 44% della potenza del Wii U. Valori un po’ bassi. Eppure abbiamo tutti visto da Jimmy Fallon The Legend of Zelda: Breath of the Wild girare meglio su Nintendo Switch anche in forma portatile, rispetto alla versione per Nintendo Wii U.

Nintendo Switch Image & Form Games

Le presunte specifiche mobile sono vicine ai requisiti minimi di Skyrim. Non la remaster però.

Anche qui dobbiamo fare con un salto generazionale notevole, parliamo di tecnologie separate da 7-8 anni. Le schede grafiche moderne integrano componenti specializzati diversi, hanno una concezione di come si deve muovere l’informazione diversa e riescono a raggiungere in più situazioni la loro potenza teorica perché vengono saturate meglio. Il Tegra X1 ha per esempio il doppio di ROPs (le unità che si occupano della rasterizzazione) rispetto alla GPU del Wii U ed allo stesso tempo ha notevoli miglioramenti in altre capacità di calcolo, come il numero di Textel e Pixel processati al secondo (da 2 volte a 4 volte). L’altro punto a favore dell’X1 è la maggior memoria, si parla di 4GB, e la sua maggior frequenza: parliamo di 25GB/s contro i 12,8GB/s del Wii U. Il salto c’è quando la console è docked, ma non è così drammatico come ci aspettavamo.

La risoluzione di 1080p ha 2,2 volte il numero di pixel di 720p. Lo scarto di potenza di 2,5 volte tra portatile e fissa ha un certo senso se pensato in quest’ottica, peccato che le performance non scalino certo in modo così ideale. Questo dove ci lascia? In una posizione strana. In termini di esperienze creabili, l’hardware dello Switch non abilita nulla di più di quanto non si potesse fare con il Wii U e questo scarto di potenza rispetto alla concorrenza non agevolerà le terze parti AAA. C’è da dire anche che ogni gioco dovrà essere pensato per girare anche in portable mode, che quindi imporrà un limite alla progettazione. La possibile “speranza” sta nella capacità di calcolo a 16bit, usata nel mondo dei giochi mobile ma ignorata nel mondo dei giochi console. L’X1 può ottenere potenza di calcolo doppia dimezzando la precisione dei dati da elaborare. Nintendo sono sicuro che riuscirà a sfruttare questa caratteristica appieno, ma per gli altri sarà più difficile.

A me personalmente va bene anche così. L’idea di voler unire fissa e portatile in un unico pacchetto richiede di fare dei sacrifici per garantire operabilità in entrambi gli ambienti e tra i due è quello mobile ad imporre i limiti più grossi. Dipende da come si vuole guardare al prodotto. Per chi l’aveva intesa come una console da casa prima e portatile poi, apparirà come una delusione. Per chi guardava più al lato portatile, rispetto al Nintendo 3DS ed anche a PlayStation Vita, si hanno decisamente capacità maggiori. Sempre che queste specifiche siano quelle finali, ovviamente, ma Eurogamer sembra abbastanza sicuro di se, come al solito….

Tags:
  • NicknameAcaso

    Cap, cava via l’avatar di yahoo che fa tanto primi anni duemila, o mi metto a spammare canzoni dei Finley.

    • C’hai ragione, ce l’avevo per questioni legate ad un altro sito dove non scrivo più, non l’ho cambiato solo per pigrizia.

      • NicknameAcaso

        Se vuoi ti canto fumo e cenere.

        • No grazie. Per me “primi anni duemila” sono i Rhapsody….

          • NicknameAcaso

            Volevo esagerare e cantartene una dei Dari ma non me ne ricordo nessuna a parte wale tanto wale (che faceva tanto cagawe).

    • Mauro

      Che poi ho visto qualche video del suo canale “Nerdscrew” ed è UGUALE all’avatar. ^_^

      • NicknameAcaso

        In effetti si. Me lo sono appena visto.

      • Jerusalems

        Appena visto ed anche iscritto al canale 😀

  • Frulla95

    Insomma, sembra una chiavica come home.
    A me cambia poco visto che la userei prettamente come portatile, ma se è davvero così… Male male Nintendo se il tuo obiettivo era unire il mondo home con quello portatile.

    Comunque credo poco a questo rumor: si sono già visti risultati migliori rispetto a WiiU, anche in modalità portatile con Zelda.

    • Vincenzo Tassone

      Appunto…non mi spiego come sia possibile quindi . E poi non si parlava di un teraflop? .

  • NicknameAcaso

    Ma cap come mai l’underclock pure in modalità dockata?

    • Quello non l’ho ben capito, ma credo sia per una questione di ingombri. La feritoia per l’aria, unita allo spessore non lascia trasparire un sistema di raffreddamento particolarmente potente per dissipare 15W pieni senza alcun throttling. Quindi per garantire il mantenimento delle frequenze in ogni situazione di carico con questi ingombri, han deciso per questa soluzione.
      L’unico ragionamento che mi pare abbia senso.

      • NicknameAcaso

        Potevano farla oveclockata in bundle con un estintore.

  • Chro

    Quello che mi lascia un po’ interdetto sono le possibilità della console in modalità portatile.

    Se questi sono i numeri, e come hai detto se li da eurogamer ormai son quasi certi, son piuttosto deluso. Il miglioramento rispetto a wiiU è limitato, in modalità portatile serviranno compromessi (sperando meno pesanti possibili)…

    Per un giocatore come me, che i titoli wiiU se li è giocati quasi interamente sullo schermo del pad e che poco ci tiene a portarsi la console in giro, se i titolicin modalità portatile non raggiungono le performance di wiiU è proprio un passo indietro.

    • Eh, infatti a me fa strano quello. Immaginavo che in portatile fosse stata simile alla Wii U ed in dock un po’ sopra, per mantenere consistenza.

      • Chro

        Il problema è che i pochi video di switch in modalità portatile non lascian vedere abbastanza. Come hai detto, da Fallon, zelda in modalità portatile girava meglio che su wiiU, ma purtroppo non si vedeva bene quanto fosse inferiore graficamente

        • Lo spettro dell’upscaling quando si va in mobile c’è.
          Inoltre c’è da considerare una cosa. Secondo alcuni teoristi i cali di frame di ZeldaBotW su Wii U sarebbero più imputabili a deficienza della CPU e non alla GPU ed in questo caso Switch sta sopra sia in docked che non, quindi una volta ridotta la grafica quanto vuoi, per il resto sei a posto.

          • Chro

            Speriamo

  • Aspettandogears

    Che console pacco, scaffale

  • Draco

    Come previsto, console composta con i rottami che marcivano nei magazzini nvidia. Bella merda, con il cazzo ve la compro. Già con Wii U avete fatto una gran presa per il culo, adesso cosa proponete? Un altro wii u? Tentate di vendere la stessa merda con un altro nome?

    • Nonno Limone

      Tanto a tre mesi dal lancio ce l’avrai già a casa 😛

      • Sumiwake

        Tra qualche settimana gli passerà xD

      • Draco

        Non lo so sai? Zelda lo compro di sicuro su Wii U, poi ho da recuperare ancora Paper Mario, e questo senza contare la PS4. Molti dei giochi previsti per Switch sono remaster di giochi che ho già, quindi non ho alcuna fretta davvero. Mi spiace davvero tanto che le cose stiano andando così, ma di un wii u portatile non ne ho bisogno, ne ho uno fisso ed è già stato trascurato abbastanza.

        • Nonno Limone

          In questo momento sono in “Draco-mode”.
          Non puoi capire quanto ci sono rimasto male.

        • Fede

          Ci mancherai Draco.

    • Zenox (Luigi)

      vabbe, poi ti faccio sapere com’è la console dai.

  • Riporto quanto scritto nell’altra news:
    “Fin quando avrà giochi interessanti e meritevoli non vedo dove sia il
    problema, soprattutto se la potenza ridotta in modalità portatile è una
    scelta dettata dall’ottimizzare la durata della batteria della console
    (console che sarebbe comunque più potente del 3DS, se non erro).”

    Il resto sta nelle mani di Nintendo e nella loro capacità di ottimizzare il tutto, su New 3DS e 3DS ci girano parecchi giochi, tra cui anche porting di titoli provenienti dal Wii U, con qualche problema sul 3DS ma non sul New 3DS (dove ci gira anche Xenoblade).

    Insomma, per me va ancora bene perchè sono un portatilofilo e il divario tra Switch e 3DS/New 3DS è enorme (senza contare lo schermo di 6 pollici e i 720 pixel per l’HD).

  • Link Rossi

    Ma rispetto a Wii U quanto è piú potente?

    • Mi quoto da solo
      “Lo Switch fisso è solo quindi l’11% più veloce della vecchia console casalinga. In modalità portatile invece genera il 44% della potenza del Wii U”
      Questo in termini di puri calcoli che può fare la scheda grafica, ma non è che si può dire a priori su tutto, ci sono tanti fattori.

      • Link Rossi

        Quindi se ho capito bene in modalità portatile è meno potente del Wii U o sbaglio?
        Ma se cosí fosse, com’è possibile che riesca a supportare Breath of the Wild e come dicono i rumor anche il porting di Xenoblade Chronicles X anche in modalità portatile?
        C’è qualcosa che sfugge.

        • La potenza grezza da sola vuol dire poco. La risoluzione di rendering può essere più bassa (quindi richiedere meno potenza) ad esempio così come altri fattori come la maggior ram più veloce o altre caratteristiche più moderne, oltre ai calcoli a 16bit per alcune cose possono aiutare.

    • Chro

      A livello gpu l’11% in più

  • Manolo

    Una console portatile senza dubbio molto interessante, potente e versatile.
    Aspetto di vedere cosa diranno il 13 gennaio, sono ansioso di andare oltre i numeri e di passare ai giochi.

  • Baciock

    Se le specifiche sono queste, tanti saluti ai multipiatta. Sarà un secondo fallimento dopo Wii U, a parte il mercato giapponese probabilmente dove le portatili vanno sempre forte

    • NicknameAcaso

      Beh se fa le vendite del 3ds piú wiiu non è che ci si sputa sopra. Sarebbero comunque nel ballpark di 360 e ps3 come successo.

      • Baciock

        “se” le fa. Secondo me dipenderà tutto dal prezzo di lancio. Io in ogni caso so già che prima ho poi avrò dei validi motivi per acquistarla, ma aspetterò almeno il black friday 2018, se non altro per valutare la situazione del parco titoli

        • NicknameAcaso

          Quel prezzo di lancio a 250 che era venuto fuori un mesetto fa non era farlocco, quando uno ha la policy del prezzo garantito massimo non usa un placeholder cosí basso se non è sicuro sia quello. Altrimenti ci rimette di tasca sua.
          Il fatto che il prezzo sia sui 250 mi convince del fatto che Switch possa fare bene anche al lancio. Il 3ds aveva meno appeal come concept, e una lineup molto debole per svariati mesi.

          • Baciock

            250 con un gioco posso anche vederla bene come offerta di lancio. 250 liscia con un line up per forza di cose debole al lancio e (se confermate) con queste caratteristiche la vedo già defunta

          • NicknameAcaso

            Un mario 3d, BOTW e quintali di port enanched da wiiu fanno una buona lineup, almeno per quanto riguarda i non possessori di wiiu.

          • Mauro

            Absolutely. Possono permettersi cosi tanti port proprio perchè nessun s’è cacato Wii U e probabilmente non sanno nemmeno dell’esistenza degli stessi.

  • ilFabbro76

    Onestamente sono un po’ perplesso da queste indiscrezioni… Se è indiscutibilmente vero che Nintendo sviluppa il suo successo attraverso le proprie IP è altrettanto vero che le vendite di una home console non possono prescindere dai titoli delle terze parti.
    Commercialmente parlando Switch rappresenta l’ennesimo salto nel vuoto, al pari dell’ormai defunto wii U
    Anche Super Nintendo (la miglior console N IMHO) si impose sul mercato con un hardware all’avanguardia, grandi esclusive e titoli terze parti che decretarono il successo commerciale. Street Fighter 2 docet!
    Non riesco quindi a capire come un hardware cosi’ poco performante e una idea ibrida possa risollevare le sorti di una società che negli ultimi anni vive della rendita del proprio successo…
    Certo che persone come me ( o voi appassionati) acquisteranno Switch solo per l’ultimo episodio di Zelda, ma gli utenti attirati dall’ultimo FPS che DEVE girare a 4k e a 60 fps pensate acquisteranno questa console?
    Il mercato non perdona, e mi duole dirlo ma Wii U nonostante ottime esclusive ( direi le migliori ) e tutte le buone intenzioni è stato un flop disastroso commercialmente parlando; perciò cara Nintendo a questo giro o la va o la spacca …

  • Sumiwake

    Secondo me a sto giro ha toppato Eurogamer

    • Nonno Limone

      Magari, ma ormai sono una fonte sicura.

      • Sumiwake

        Sta di fatto che tutto ciò che dicono non è detto che sia oggettivo al 100%. Che mi azzeccano un paio di cose non significa nulla.

        • Nonno Limone

          Beh oddio, hanno rivelato l’intero gimmick della console, non è una cosa di poco conto come (per esempio) azzeccare quanta Ram ha il sistema.

      • Fabius

        No. Il RUMOR SULLE SPECS AD OGGI E’ STATO SMENTITO!! LEGGI WII…EYE

        • Ci dai un link gentilmente?

          • Fabius

            Azz. Sai che mi riferivo ai rumors della scorsa settimana?? Ho appena visto la notizia di eurogamer!! Scusate!!

          • Nonno Limone

            Per un attimo ci avevo creduto, voglio il risarcimento per i danni morali ;(

          • Fabius

            Sto proprio ora leggendo EuroG.

            Oh poi non e’ detto siano veri. Stiamo calmi.!! Mi spiegate come Switch monti un Soc Maxell con Nvidia che invece menziona Pascal???

          • Nonno Limone

            Non menziona Pascal, le dichiarazioni che hanno rilasciato possono far intendere entrambi.

          • Fabius

            No parla di tecnologia Pascal: ”
            Nintendo Switch è dotato di un processore Nvidia Tegra Custom di ultima generazione con una GPU basata sulla stessa architettura delle schede video GeForce più performanti.”

            Nintendo Switch is powered by the performance of the custom Tegra processor. The high-efficiency scalable processor includes an NVIDIA GPU based on the same architecture as the world’s top-performing GeForce gaming graphics cards.

          • Con questa frase non sta assolutamente nominando Pascal, ma è una frase completamente politica che vuol dire tutto e niente.

          • KUBEFOX

            Eurogamer non sono credibili sono solo manipolatori:
            hanno detto che ci sarà un porting di Splaton e invece abbiamo avuto Splaton 2
            Foxconn vs eurogaymer
            https://www.youtube.com/watch?v=NA2EQHneiUg&t=3s

          • KUBEFOX
          • Figurati, capita a tutti <3

  • Nonno Limone

    Ed io che ci speravo davvero in una console fissa decente.
    Bello, veramente bello, un sapore amaro così non lo sentivo da tempo.
    Mi chiedo perché si ostinino a chiamarla fissa a questo punto, motivi di marketing? Forse perché a nessuno interessano più le portatili.

    • é un concept nuovo, che ha compromessi senza dubbio, ci sta. Sicuramente vedremo roba da capogiro, come l’abbiamo vista su Wii U

      • Nonno Limone

        Tanto ormai ho capito l’antifona, mi tocca prendere PS4 per Square enix e qualche altra terza parte.

        • Esattamente come in epoca wii, o in epoca wii u

          • Nonno Limone

            Evidentemente chiedo troppo.

      • Draco

        Non è un concept nuovo, è un Wii U rivisto spacciato per concept nuovo. Hanno spostato l’hardware da fissa a controller e nel 2016 hanno avuto la facciaccia di merda di montare un chip obiettivamente scadente all’interno. Ecco perché si sono spostati da Nvidia a AMD, perché Nvidia era piena di X1 che andavano a male e che probabilmente ha svenduto come una prostituta con la lebbra svende pompini. Non gliene frega un pisello di niente di filosofia o altre balle da fanboy che cerca in tutti i modi di giustificare Nintendo, stanno vendendo una schifezza spacciandola come fosse oro. Vi ricordo solo che persino gli smartphone hanno prestazioni migliori di questo aborto in modalità dock, e gli smartphone sono molto piu sottili e senza ventola. C’è ancora la possibilità che le specifiche siano sbagliate, ma a questo punto non so quanto possano essere migliori.

        • Quando vedremo uno smartphone da 250 euro far girare Zelda allora il tuo discorso avrà un senso. Altrimenti no.

  • Vincenzo Tassone

    E invece ci riserverà delle sorprese. Io la prenderò anche per il prezzo sicuramente accessibile, in fondo è come prendessi due console. Ah comunque ricordo che esistono molti altri aspetti in ambito videoludico, non solo GRAFICA !!!

    • Nonno Limone

      Io vorrei ricordare che se i giochi non evolvono anche nella “grafica” tanto vale comprarsi tutti i titoli Wii U e 3DS e giocare solo con quelli.

    • Baciock

      E io ricordo che se non ci metti anche la grafica la console non se la fila nessuno e se vende poco rimane senza supporto terze parti, ergo fa la fine del Wii U. Capisco la “filosofia” Nintendo di non stare dietro alla moda della potenza che c’è adesso, ma senza quella non andranno molto distante

  • Vincenzo Tassone

    Piccola annotazione comunque. La cpu del new 3ds non è un quad core a 800Mhz…come lo intendono loro, vorrebbe dire che ogni core è cloccato a 800Mhz ma non è assolutamente cosi . Sono solo due core in più della precedente configurazione…con stessa frequenza…ovvero 266Mhz ogni core 😀

    • La frequenza massima dei core del N3DS è 804Mhz.
      Le fonti sono multiple. Da Eurogamer http://www.eurogamer.net/articles/digitalfoundry-2016-nintendo-3ds-vs-new-3ds-face-off
      Allo sviluppo di homebrew. https://3dbrew.org/wiki/Hardware
      “On New3DS: when Home Menu is active, the system runs at 804MHz. For everything else, it’s 268MHz, except when the app(let) has the required flag set.”

      • Vincenzo Tassone

        Dicendo system posso pensare che insieme arrivano a lavorare alla frequenza di 804Mhz. Ragiona : se ognuno lavorasse a 804Mhz ( ogni core ) , nel menu o nei giochi, la console durerebbe meno di un ora 😉 …e non mi sembra, anzi . Hanno solo aggiunto due core alla precedente configurazione , senza alzare clock ne niente 😀 .

      • Vincenzo Tassone

        Infatti facendo un rapido calcolo : 268×3=804Mhz..che è la frequenza che tu hai trovato tra le fonti . Sta a dire che 3 dei 4 core sono attivi per gestire il sistema. E che insieme, arrivano a 804Mhz…ma il complessivo è solo matematica

        • La frequenza che dico io é per core.
          Non ha senso dare la frequenza complessiva.
          Hai mai sentito dire processore quad core Intel da 13.2GHZ? No, sono 4 core da 3.3 ghz. Esattamente come il n3ds ha 4 core da 804mhz. Ha pure batteria maggiorata…

          • Vincenzo Tassone

            Ma guarda caso sommando tre core, si ottiene quella frequenza. Sul web non sono cosi informati e spesso si riportano notizie confusionarie . Ascolta a me, studiati un po il funzionamento dei componenti ecc ecc . Poi magari ne riparliamo

          • É solo un caso.
            Ed a studiare direi che dopo un corso di sistemi embedded e calcolatori qualcosa ne dovrei sapere…
            Ed inoltre ti ho detto, ci sono tutte le prove fatte in homebrew e sul l’emulatore, é conosciuto come sistema. Inoltre i core sono 4, non 3, quindi il sistema non dovrebbe andare a 804, ma a 1072.

          • Vincenzo Tassone

            Ma guarda un po’ che culo . I geni li prendo tutti io…Devo dire che attiro solo gente colta hahaha

          • Vincenzo Tassone

            Ma in ogni caso. Tutta questa potenza è servita per avere una sola esclusiva. E nei giochi non si nota la minima differenza 😉 .

          • Gioca a hyrule warriors su old e new.
            O alle battagli contro i totem in pokemon sole e luna.

  • Nonno Limone

    E pensare che ci hanno pure investito circa $527 milioni in ricerca e sviluppo.
    Ottimo lavoro.

  • Zenox (Luigi)

    Come siamo negativi ragazzi, Nintendo sa che non può competere direttamente con PS4 e Xbox one perchè ormai è arrivata in ritardo in questa gen e chi ha comprato questo tipo di console, l’ha già. Il compito di Switch è di creare un nuovo mercato e vendere questa console ad un utenza che ha già questo tipo di prodotti. Perché fare una console potente come PS4 o più sarebbe stato figo, ma come detto questo tipo di console già ci sono e chi le voleva già le ha, potevano farla più potente, ma sarebbe costato un sacco e quasi nessuno avrebbe potuto permettersela (ricordate gli 800 euro della Ps3?). Quindi l’intento di Nintendo e Switch non è fare una console che accontenti le terze parti per far girare i suoi giochi o avere una console potentissima, ma creare un terzo mercato, qualcosa che s’allontani dall’idea di console fissa e portatile, un’ibrida. Ci riuscirà? solo se faranno un marketing giusto come per quello del Wii, che vi ricordo anche se era un Gamecube taroccato con telecomando, ha venduto un casino.

    • Nonno Limone

      Io non capisco perché rimanere così indietro, posso capire per la modalità portatile, ma almeno quando è nella dock non si può avere qualcosa di decente? No, sempre ad accontentarci delle briciole; volevo semplicemente una console al passo con i tempi e invece niente, tanto vale continuare su Wii.

      • Zenox (Luigi)

        Nonno, se vuoi una console potente e al passo con i tempi. Prenditi un pc o una ps4, perché è un mercato che Nintendo si è dichiarata fuori da un tempo. L’hanno detto e mostrato in tutte le salse, se ci vogliono provare dovranno fare una nuova console quando arriverà il momento del cambio di generazione. Ma come detto fare ora una PS4Nintendo, è più di un danno per loro perché chi può interessare nel 2016 una console uguale alle altre solo con Super Mario, purtroppo te lo dico con amarezza, a nessuno. Nemmeno il giocatore medio o bambino vuole Mario su una console potente, vuole i sparatutto, vuole fifa, vuole la pleistesction. Nintendo sta creando qualcosa che ci sta solo lei, dove può vendere la sua console e prodotti. Qualcosa che la renda stabile e sicura perché nonostante le console che ci sono adesso, il mercato videoludico è sceso del 24% rispetto all’anno scorso e ogni anno che passa il “gaming tradizionale” sta sempre via via scemando. PS4 sta andando bene ma non saremo mai sicuro se ci sarà una PS5 dopo.

          • Zenox (Luigi)

            pensa un po’ avevo letto il contrario io da qualche parte.

          • Fonti diverse immagino, se lo ritrovi e mi link la notizia meglio, sennò fa nulla.

          • Zenox (Luigi)

            cambiato il commento perché ho letto meglio il grafico XD, comunque per precisare. Intendevo il gaming classico da tv e console sta calando.

          • Ok! 😀

        • Nonno Limone

          Mi aspettavo qualcosa in meno rispetto alle altre due console, ma non così tanto, come ho scritto più volte io non pretendo chissà quale performance, volevo solo una differenza più marcata rispetto a Wii U (poi non metto in dubbio che saranno i giochi a parlare, ma questa è la peggiore delle partenze).
          Sono a conoscenza di come va il mercato, a nessuno interessano i peli dei baffi di Super Mario, ma questa strategia ti preclude anche nuove idee di gameplay realizzabili solo con una maggior potenza.
          Gli auguro ogni bene, personalmente se il 13 gennaio non stupiscono il day one salta, e non credo che sarò l’unico.

          • Massi

            Tra l’altro ,a proposito di gap ,Iwata stesso aveva dichiarato che con wiiu non sarebbe stato come quello tra wii/ps360 ed invece mi pare sia importante. Se analizziamo questo rumor siamo forse messi peggio a meno di una nuovo tablet più potente in uscita nel 2019 ma ovviamente questo non dovrebbe costare più di 199 ma la vedo dura cmq .Parlano sempre di nuove esperienze ma se devi scendere spesso a compromessi castrando….mah

      • Devi pagare.

        • Nonno Limone

          Dici che se passo la carta di credito in mezzo alla dock aumenta le prestazioni? Magari se versi 527 milioni di dollari ti attiva l’HDR, ma forse chiedo troppo.

          • Non saprei. Io al pc quando un gioco va lento ci lancio contro delle banconote da 100 euro e va più forte….

          • cheope

            Ciao. Sono il tuo nuovo pc😃😃

    • Massi

      Hai ragione ok ,cmq ps3 costava 499/599 al lancio e non 800 ma a parte questo mi pare avessero dichiarato il fatto di aver imparato dagli errori wiiu. Se questo aver imparato significa solo lanciare un messaggio chiarissimo su quello che è la console ok ma se veramente dichiari che è una console principalmente home ma è potente praticamente come wiiu allora t ammazzi da solo perché non siamo più nel periodo wii che è stato un jolly pazzesco e ti scrive uno che ha solo Nintendo,per dire.

  • Zenox (Luigi)

    Come siamo negativi ragazzi, Nintendo sa che non può competere direttamente con PS4 e Xbox one perchè ormai è arrivata in ritardo in questa gen e chi ha comprato questo tipo di console, l’ha già. Il compito di Switch è di creare un nuovo mercato e vendere questa console ad un utenza che ha già questo tipo di prodotti. Perché fare una console potente come PS4 o più sarebbe stato figo, ma come detto questo tipo di console già ci sono e chi le voleva già le ha, potevano farla più potente, ma sarebbe costato un sacco e quasi nessuno avrebbe potuto permettersela (ricordate gli 800 euro della Ps3?). Quindi l’intento di Nintendo e Switch non è fare una console che accontenti le terze parti per far girare i suoi giochi o avere una console potentissima, ma creare un terzo mercato, qualcosa che s’allontani dall’idea di console fissa e portatile, un’ibrida. Ci riuscirà? solo se faranno un marketing giusto come per quello del Wii, che vi ricordo anche se era un Gamecube taroccato con telecomando, ha venduto un casino.

  • Mr Donny

    Ricordo svariate interviste fa un Kimishima tutto preso a sottolineare come Nintendo questa volta non avrebbe commesso gli stessi errori di Wii U. Ora, scusate la mia perplessità, ma a cosa si riferiva? Al marketing? A un isolazionismo nel mercato? Spero non si riferisse al rapporto con le terze parti perché se davvero si parla di queste caratteristiche tecniche allora temo che anche stavolta faranno un bel tuffo nel vuoto e non potrebbe essere altrimenti. A me andrebbe anche bene se producessero solo ip interne (chissenefrega di giochi che potrei trovare su altre console o soprattutto su PC), tuttavia il mercato odierno impone la presenza anche delle presenza di third party per la durata di vita di una console home/portatile (e per me il caso di 3ds è un discorso a parte). Spero vivamente nel 13…

  • F1L0

    Lo giuro, ci ho provato…
    Giuro che ho provato a guardare Switch come un insieme di hardware e plasticame vario mentre spruzzano frequenze, mhz e teraflops…

    Come faccia Zelda a funzionare su switch non mi interessa..

    Non mi sono mai preoccupato delle frequenza delle cpu con bayonetta, xenoblade, smash bros, splatoon e non incomincerò a farlo ora con Switch…

    Scelgo le console nintendo per i giochi, per le sue serie, le sue esclusive e per i suoi personaggi, non per la potenza che riesce a sprigionare la sua cpu

    Di quanto sia più performante una playstation 4 Pro o Scorpio rispetto a switch è irrilevante..
    Potrà anche essere 10, 100, 1000 volte più potente, ma Zelda non gira, Xenoblade non c’è…

  • Ricube

    Trovo sempre molto interessante come ultimamente gli articoli sulle specifiche tecniche siano così ricchi di dettagli e commenti. Mi ricordo che ai tempi del N64 si parlava semplocemente di bit, che raddoppiavano o quadruplicavano, dando un indicatore ben preciso del salto di qualità tecnica, ma il discorso più o meno finiva li. Forse Nintendo, ora, sta seguendo l’unica strada possibile, riunendo le proprie forze e puntando tutto su un unico cavallo che riunisce le sue divisioni hw e sw. Solo questo divrebbe garantire un parco titoli molto ben nutrito e pure alternativo alla concorrenza (mentre xbo e ps4 sono quasi identiche). La potenza però, ad oggi, è importante, la maggior parte delle persone non sa bene di cosa parla, ma sembra che ormai siano tutti esperti. Se guardiamo la pubblicità di ps4 pro, lo slogan dice proprio “la console più potente del mercato”. È un po’ come quando c’erano le prima macchine fotografiche digitali e la qualità era esclusivamente misurata (dal consumatore, intendo) in termini di megapixel. Switch non pinta alla potenza, per quanto per un dispositivo mobile è comunque molto potente e Nvidia sa il fatto suo, di certo. La cosa frustrante per noi, appassionati, è vedere come Nintendo, ora in collaborazione con Nvidia “ricicli” una vecchia tecnologia che Nvidi stessa cerca di rilanciare, visto il successo di mercato comunque limitato dei chip tegra. Forse Nintendo potrebbe fare due versioni di Switch, un po’come fa Apple con i suoi prodotti. Una che viebe venduta a 250 € poco potente e “castrata” e una superpotente a 450 € per chi vuole la tecnologia all’avanguardia. Magari anche una versione a 550 € con il 4G (che mi sono sempre chiesto se questa differenza, ad esempio negli ipad, sia giustificata)

  • KUBEFOX

    Eurogamer non sono credibili sono solo manipolatori:
    1. hanno detto che ci sarà un porting di Splaton e invece abbiamo avuto Splaton 2
    2. hanno detto Borderlands non è su Switch perché debole e sottodimensionato, falsità quando Randy Pitchford di Gearbox Software dichiara invece che Nintendo non ha mostrato interesse.
    3. hanno detto che Alavi, ha affermato che la nuova console di Nintendo sarebbe “così sottodimensionata dal punto di vista della potenza hardware” manipolazione no Alavi parlava della situazione Wii U troppo debole e sottodimensionato
    4. hanno detto che Alavi ha affermato Nintendo si trova in questa problematica condizione, la compagnia ha “la sua nicchia”, attraendo “i bambini” dell’universo no falso la sua nicchia di palmare
    ” Nintendo è stato come un mercato di nicchia recentemente, fornitore come per il palmare e anche…” (sta parlando di 3DS, molto di nicchia ha venduto più di PS4) anche per i Bambini
    guarda qui la mia traduzione in fondo degli commenti
    http://www.nintendon.it/senior-designer-titanfall-2-ride-allidea-vedere-gioco-nintendo-switch-120760
    ect ect…

    https://uploads.disquscdn.com/images/b664bf47579027836f70018a845aaacbeeddbae89bedebebfb2c38bbcef815ab.jpg ander

logo-bianco

NINTENDON EVENTI

Per la tua pubblicità su NINTENDON.IT

Regolamento Forum - Contatti - Nicer Design

Privacy Policy

Informativa estesa sui Cookie

©2017 NintendOn Tutti i diritti riservati. Tutti i marchi appartengono ai rispettivi proprietari.

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account